Fotografare un matrimonio richiede tanto impegno. Le giornate sono sempre abbastanza lunghe e quando il rito si svolge al mattino solitamente vuol dire che la giornata, almeno quella della sposa, è iniziata molto presto; se poi ci metti il carico emotivo si arriva a metà giornata già stanchi. È per questo che rubo pochissimo tempo per le foto “classiche”, quelle dove ci si mette in posa. Anche in questi casi amo fermare i momenti meno soliti, mi piace sorprendere i miei sposi con foto che non sono quelle che loro immaginano. Fermare “attimi in un attimo” rende tutto più leggero, più naturale e per questo più speciale.